Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 08 Dicembre 2016 - Ore 03:05


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
DALLA REGIONE
Sicurezza delle strade, alla Provincia di Brescia 300mila euro per 13 progetti
“Abbiamo stanziato un milione e 450 mila euro per i piccoli comuni. Questi nnfondi serviranno a finanziare progetti di sicurezza stradale relativi a segnaletica, attraversamenti pedonali, rallentatori di velocità, impianti semaforici e interventi alle infrastrutture. I dati sull'incidentalità stradale che abbiamo presentato recentemente sono preoccupanti. Nel 2015 sono morte 478 persone sulle strade lombarde. Vogliamo rispondere in modo concreto, garantendo risorse anche ai comuni con meno di 3.000 abitanti. Le piccole realtà spesso non riescono ad accedere ai finanziamenti e volevamo che questo stanziamento fosse rivolto a loro. La Regione Lombardia punta molto sulla prevenzione. Bisogna creare una nuova cultura della sicurezza, accompagnando il progetto con seri investimenti in infrastrutture?

Commenti
mar 06 dic 2016, ore 17.13
ISTITUZIONI
Fondi alla metro, Rolfi (Lega): la questione va risolta con la politica, non con il Tar
“Resto convinto che la querelle dei fondi per il metrò di Brescia andrebbe risolta con la politica e non con le sentenze. In questo senso sosterrò nell’Aula del Pirellone, come già fatto in passato, le richieste di finanziamento per la metropolitana e presenterò un emendamento al bilancio di previsione, confidando in un voto compatto di tutti i consiglieri bresciani”. Così ha sostenuto il vice capogruppo della Lega Nord in Regione Lombardia, Fabio Rolfi. “Bloccare, o tentare di farlo, gli atti con i quali si stanziano i soldi per il trasporto pubblico lombardo non mi pare la via giusta per riconoscere le prerogative della metropolitana bresciana. In particolare questo vale se si considera che la città ha diverse partite aperte con la Regione, anche per quel che attien

Commenti
mar 06 dic 2016, ore 11.03
MILANO-BRESCIA
Martedì torna il Consiglio regionale. All'ordine del giorno Question time e mozioni
Interventi per risolvere le criticità del ponte di barche di Torre dell'Oglio in provincia di Mantova (primo firmatario Andrea Fiasconaro del Movimento 5 Stelle); contributi per l'installazione di impianti di depurazione per le aziende commerciali e artigianali che utilizzano forni a legna (primo firmatario Lino Fossati della Lista Maroni); estensione per il Corecom delle funzioni di conciliazione stragiudiziale anche nel settore energia e gas (primo firmatario Donatella Martinazzoli della Lega Nord). Sono alcune delle mozioni al centro della seduta di Consiglio regionale che il Presidente Raffaele Cattaneo ha convocato per martedì 6 dicembre dalle 10 alle 20. L'ordine del giorno, oltre a interpellanze e question time, prevede la discussione di altre mozioni: la distinzione tra pesca professionale e quella dei b

Commenti
dom 04 dic 2016, ore 11.16
 
Renzi e il referendum costituzionale, il mio sì è critico
BRAGAGLIO di Claudio Bragaglio - Aderendo, nel gennaio 2016, al “ Comitato del Sì al Referendum”, promosso dal PD di S.Polo, mi erano ben chiare le implicazioni. Un “Sì critico”, il mio, non per dubbi, ma per motivazioni distanti da pregiudizi. Al punto da confermare il mio Sì “nonostante” gli argomenti di alcuni suoi sostenitori. Renzi e Boschi inclusi. Penso ad alcune loro improvvide posizioni. Che – anche per “moral suasion” di Napolitano e Mattarella - hanno registrato una virata quanto mai opportuna. Con l’ammissione di errori ed un cambio di direzione, per non porre a rischio l’esito referendario, prima immaginato invece come una marcia trionfale. Un “Sì critico”, accolto da opposte ed acide ironie. Per gli uni, un errore nella battaglia campale che traccia il solco al di qua ed al di là del renzismo. Per gli altri, il tentativo di bagnar le polveri delle cannonate co
 
Piazza Loggia, non fu una strage di Stato
Alfredo Bazoli di Alfredo Bazoli - Ho letto le motivazioni dell’ultima sentenza sulla strage di piazza loggia. Quella che condanna i due esponenti veneti di Ordine Nuovo imputati, Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte. E sono rimasto colpito dalla capacità che ha avuto la Corte d’assise di Milano di ricomporre il puzzle degli indizi raccolti nella lunga inchiesta in un quadro convincente, coerente, lucido. Ciò è stato possibile per le tenacia inesausta degli inquirenti, e in particolare per una serie di elementi di prova raccolti anche negli ultimissimi anni, a processo in corso, che hanno consentito di superare anche gli ultimi residui dubbi. Manca ancora il giudizio finale della Cassazione, ma questa volta ho la convinzione che le acquisizioni e la ricostruzione operata dalla corte saranno in grado di superare anche l’ultimo vaglio di legittimità. Se così sarà, finalmente non solo noi familiari ma il nostro paese avrà una


(a.tortelli) Il centrodestra in città ha bisogno di una sferzata, deve superare i personalismi, unire le forze ed esprimere un candidato sindaco entro pochi mesi. Ripartendo dall'esperienza di Adriano Paroli. A lanciare l'appello è Mario Labolani, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune di Brescia, oggi responsabile del Dipartimento regionale territorio di Fratelli d'Italia. Dopo la sconfitta elettorale e una parentesi lavorativa al Pirellone, Labolani ha cambiat
Opinioni
 
Lavoro, serve un nuovo statuto
Bonometti di Marco Bonometti* - Trovo sia interessante, almeno per qualche aspetto, l’opinione espressa sui giornali da Oriella Savoldi, membro della segreteria CGIL di Brescia. Voglio però sgombrare subito il campo da un errore che, a mio giudizio, Savoldi commette, e che potrebbe avere gravi conseguenze. Savoldi, infatti, mette insieme, sullo stesso piano, due concetti nettamente diversi: l’importanza e l’andamento dell’industria manifatturiera. E da lì parte con un commento satirico all’enfasi acritica a più voci che afferma di aver rilevato sul tema. Vorrei porre alla signora Savoldi, che fa parte di un importante organismo di un sindacato storico come la CGIL, una semplice domanda: lei mette in dubbio l’importanza dell’industria manifatturiera? Pongo la domanda in maniera molto semplice e diretta perché la questione è di rilevanza strategica non solo sul piano delle relazioni industriali, ma su quello ben pi&ugrav
 
Chagall e la polemica sulle grandi mostre
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - La mostra di Chagall mi pare sia striata da troppe polemiche. Si tratta ora di evitarne di nuove e di maneggiare con cura quelle già esistenti. Per il buon esito della mostra stessa. Ciò mi porta subito a dire che non m’avventuro sulle questioni tirate in ballo per eventuali interessi del Direttore Di Corato per Mostre, Cataloghi e Case editrici. Di questo risponderanno Piattaforma Civica dell’avv. Onofri e Centro Destra. Per quanto mi riguarda vorrei stare al merito, dicendo di condividere la scelta, seppur estemporanea, della mostra di Chagall, con Dario Fo. Ma, a differenza di altri, in piena coerenza con la mia precedente condivisione anche della proposta di Goldin. Penso infatti abbia ragione il prof. Vasco Frati quando osserva che “al di là delle cortine fumogene… si tratta d’un progetto che ripropone il metodo Goldin dell’iniziativa organizzata chiavi in mano”. Ha quindi senso rileggere la
 
L’abbattimento della Tintoretto e le procedure amministrative
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - Ho già motivato sulla Stampa locale la mia contrarietà all’abbattimento della Torre Tintoretto. Una vicenda complessa, ma ignorata oggi nel suo iter. Al punto da ritenere nuova la proposta avanzata da ‘Investire SGR’, quand’era già della Giunta Paroli. E contrastata dall’intero Centro Sinistra.  Mi preme qui richiamare un passaggio decisivo, già fondato motivo d’un esposto alla Corte dei Conti, predisposto da Mirko Lombardi, allora segretario cittadino di Sel. Siamo nel 2012, ed anche in ragione di quel possibile coinvolgimento della Magistratura Contabile, la Giunta Paroli e l’Aler abbandonarono la scelta dell’abbattimento per quella della vendita. La questione riguardava il danno patrimoniale derivante dall’abbattimento. Infatti un abbattimento è legittimo per vari motivi: insicurezza dello stabile, impossibilità di ristrutturazione (si pen














VERSO IL VOTO
Sul Pirellone compare scritta luminosa che invita a votare No. Ed è polemica
E' polemica per la scritta luminosa “No” comparsa intorno alle 19 sulla facciata di Palazzo Pirelli a Milano. Come noto, la sede della Regione viene spesso utilizzata per mandare messaggi luminosi, ottenuti lasciando accese le luci di alcuni uffici. Ma stavolta, pare, il messaggio non era autorizzato.“Si tratta di un'iniziativa ne' promossa nè autorizzata dalla Presidenza della Giunta”, ha fatto sapere una nota di Regione Lombardia, “sono in corso verifiche per accertare la responsabilità di chi ha violato la legge sulla par condicio, che la Presidenza ha sempre rigorosamente rispettato”. E poche ore dopo sono arrivate anche le prese di distanza di alcuni esponenti della giunta, a partire dal presidente del Consiglio Raffaele Cattaneo. "Condanno fermamente questa iniziati

Commenti 8
sab 03 dic 2016, ore 11.05
L'ACCORDO
Pendolari Brescia-Milano, arriva l'abbonamento full a 205 euro al mese
L’avvio del servizio ad Alta Velocità tra Milano e Brescia, il prossimo 11 dicembre, si accompagnerà alla nascita di due nuovi abbonamenti integrati, a vantaggio dei pendolari. I nuovi abbonamenti integrati sono frutto di un importante accordo raggiunto oggi tra Trenitalia, Trenord, il Comune di Milano e il Comune di Brescia, referenti, quest’ultimi, dei servizi di mobilità urbana nelle due città. L’accordo prevede, in via sperimentale, la proposta di due distinte tipologie di abbonamenti, in grado di soddisfare le diverse esigenze di mobilità dei pendolari. Un abbonamento “Unico rail”, tra il servizio Alta Velocità e il servizio regionale, al prezzo mensile di 160 €. Un abbonamento “integrato full” che, oltre a consentire l’uso de

Commenti 1
sab 03 dic 2016, ore 10.40
LOMBARDIA
Nidi gratis, la Regione aggiunge un milione e mezzo
“La misura Nidi Gratis, che azzera la retta degli asili nido e rientra nel più ampio pacchetto del Reddito di Autonomia, è un’iniziativa importante e incisiva, come testimoniato dall’alto numero di adesioni.” Così Fabio Rolfi, Presidente della Commissione Sanità e Politiche sociali del Pirellone. “Per questa ragione – prosegue Rolfi – la Giunta regionale ha incrementato oggi, a mezzo delibera, la dotazione finanziaria già disponibile per ‘Nidi gratis’, per un importo di 1 milione 500 mila euro, inquadrati nel capitolo di bilancio dedicato al sostegno del sistema dei servizi e degli interventi a favore delle famiglie. Questo ulteriore stanziamento consentirà di includere anche quei Comuni che si sono convenzionati dopo la data prest

Commenti
mar 29 nov 2016, ore 15.11
REGIONE
Beccalossi, troppe moschee abusive in Lombardia, avvisato il Prefetto
"La sicurezza dei cittadini si conferma priorità del presidente Maroni. Oggi la Giunta ha approvato un provvedimento che ribadisce la libera circolazione degli appartenenti alle Forze dell'ordine sui mezzi del Trasporto pubblico locale e ha fatto il punto sulle criticità emerse dalla mappatura dai luoghi di culto islamici presenti in Lombardia". Lo dice Viviana Beccalossi, assessore regionale al Territorio e Città Metropolitana. "Il quadro emerso dalla mappatura - prosegue Viviana Beccalossi - evidenzia tutti i nostri dubbi, ovvero che molti dei cosiddetti centri culturali islamici non sono altro che moschee non conformi alla legge regionale sulle attrezzature religiose. Valuteremo, per quanto di nostra competenza, come potrà essere posto rimedio a questa situazione di illegalità

Commenti 2
mar 29 nov 2016, ore 10.01
INFORMAZIONE DI SERVIZIO
Allarme maltempo, Brescia è sicura. Ecco le zone a rischio in Lombardia
La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attivita' e' coordinata dall'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, ha emesso un avviso di conferma elevata criticita' (codice rosso) per rischio idraulico sulla zona omogenea IM-12 (Bassa pianura occidentale, province di Cremona, Lodi, Milano e Pavia) in relazione alla piena del Po. CODICI ARANCIONI - Contemporaneamente si segnala il codice arancio (moderata criticita') per rischio idraulico sulla zona omogenea IM-13 Bassa pianura orientale (province Cremona e Mantova) per il preallarme piena Po, mentre viene revocata l'ordinaria criticita' per rischio idrogeologico, passando al codice giallo (ordinaria criticita') sulle zone omogenee IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia di Varese) e IM-05 (Lario e Prealpi oc

Commenti 1
sab 26 nov 2016, ore 13.34
MILANO-BRESCIA
Bollo auto, si cambia. In Lombardia arriva il supersconto
“Niente più code agli sportelli o tempo perso online, il pagamento potrà avvenire senza bisogno di muovere un dito e pagando una cifra ridotta. Per una ipotetica spesa di 200 euro, il risparmio netto sarà pari a 20 euro. Regione Lombardia fa da apripista, attivando una modalità di pagamento, associata a una forma di premialità, che non è mai stata sperimentata in ambito fiscale. Si tratta di un vero e proprio sconto sulle tasse, teso a premiare i comportamenti virtuosi, che potrebbe aprire nuovi scenari di pagamento per i contribuenti di tutta Italia.” Afferma il Presidente di Lombardia Informatica, Davide Rovera. SISTEMA ATTIVO PER I BOLLI AUTO IN SCADENZA DAL PRIMO GENNAIO 2017 Il sistema *è aperto a tutti i cittadini lombardi proprietari o locatari di vei

Commenti 4
gio 24 nov 2016, ore 18.19
FONDAZIONE MICHELETTI
Commercio, Davide contro Golia: ecco la sintesi degli interventi del dibattito promosso da BsNews
Davide e Golia: negozi di città e giganti della grande distribuzione, questo il titolo del dibatto che si è tenuto oggi - dalle 17.30 - nella sede della Fondazione Micheletti. A promuoverlo BsNews in collaborazione con la fondazione guidata da Aldo Rebecchi. DI SEGUITO LA SINTESI DEGLI INTERVENTI (IN ORDINE DI INTERVENTO)  ANDREA TORTELLI (DIRETTORE BSNEWS.IT) Ringrazio tutti gli ospiti: il padrone di casa Aldo Rebecchi, i due Alessandro (Belli e Benevolo) che sono opinionisti storici di BsNews e gli autorevoli interlocutori del mondo del commercio che sono qui. Da qualche settimana dirigo BsNews.it: l'obiettivo è fare un sito che diventi sempre più interlocutore della politica, dell'economia e delle forze vive del territorio, come negli anni Sessanta. ALDO REBECCHI (FONDAZIONE MICHELETTI):

Commenti 28
mer 23 nov 2016, ore 19.36
MILANO-BRESCIA
Approvata mozione su pendolari bresciani, Rolfi: Regione mantenga Carta Plus per tutto il 2017
Approvata mozione bipartisan circa la situazione dei pendolari bresciani. Votano favorevolmente le forze politiche di maggioranza e opposizione, si astengono gli esponenti del Movimento 5 Stelle. Nel merito è intervenuto il Presidente della Commissione Sanità e primo firmatario, Fabio Rolfi. “La vicenda è ormai nota – spiega Rolfi – e la trasformazione del trasporto ferroviario sulla Brescia – Milano, con l’arrivo dell’Alta Velocità, rende necessario rinnovare l’accordo fatto mesi fa fra Regione Lombardia e Trenitalia, che consente ai pendolari titolari di Carta Plus l’uso dei Frecciarossa fino al 31 dicembre.È fondamentale quindi che la validità dell’integrazione con Io Viaggio Ovunque, e quindi la possibilità di fruire dei

Commenti 1
mer 23 nov 2016, ore 15.13
PENDOLARI
Parolini, da Trenitalia aperture per rinnovare l'accordo su Carta Plus
“I vertici di Trenitalia mi hanno confermato proprio in queste ore la loro disponibilità a rinnovare l’accordo e a considerare le richieste di Regione Lombardia per chiudere quanto prima la questione. La serrata interlocuzione che con il collega titolare dei Trasporti in Regione, Alessandro Sorte, stiamo portando avanti con l’azienda va quindi nella direzione auspicata, cioè quella di arrivare ad una soluzione sostenibile per i pendolari in termini di costi e di qualità del servizio offerto”. È quanto ha annunicato l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini, oggi a margine della seduta di Consiglio regionale che ha trattato una mozione che chiede il rinnovo dell'accordo per l'utilizzo dell’abbonamento Carta plus sui Frecciarossa Milano-Brescia.&ld

Commenti
mer 23 nov 2016, ore 10.07
LOMBARDIA
Torna il consiglio regionale. Si parla di parità di genere nelle nomine e cause di ineleggibilità
Sono due i progetti di legge all'ordine del giorno del Consiglio Regionale convocato per martedì 22 novembre (dalle 10 alle 20) dal Presidente Raffaele Cattaneo e riguardano l'introduzione di meccanismi di parità di genere nelle nomine e designazioni di competenza del Consiglio Regionale, della Giunta e del Presidente della Regione (relatrice Silvana Santisi Saita - Lega Nord) e la disciplina delle cause di ineleggibilità e incompatibilità con la carica di Presidente della Regione, Assessore, Consigliere regionale e Sottosegretario (relatore Carlo Malvezzi, Lombardia Popolare). All'ordine del giorno anche la proposta di Risoluzione (relatore Alessandro Colucci, Forza Italia) riguardante il documento di economia e finanza regionale per il 2016, che elenca le priorità su cui si chiede l'impe

Commenti
lun 21 nov 2016, ore 19.22
POLITICA E TERRITORIO
Beccalossi, al via il Piano territoriale d'area Franciacorta
“Il Piano territoriale d’area Franciacorta vede il traguardo finale. Con l’adozione approvata oggi dalla Giunta regionale siamo pronti a dotare il territorio di uno strumento capace di innalzare la qualità in termini di attrattività economica e turistica, valorizzandone le potenzialità ambientali, paesaggistiche, storico-culturali e, naturalmente enogastronomiche. Avanti così verso una Franciacorta più forte nel panorama nazionale”. Lo dichiara l’assessore regionale al Territorio, Urbanistica e Difesa del Suolo Viviana Beccalossi, annunciando il suo provvedimento con il quale oggi la Giunta Maroni ha ufficialmente adottato il PTRA Franciacorta. “Il Piano – commenta Viviana Beccalossi - comprende il territorio di 22 Comuni, di cui 18 appartenenti all’ar

Commenti 3
ven 18 nov 2016, ore 12.25
POLEMICHE
Parolini deposita mozione contro il declassamento dell'Ufficio Scolastico
Non si placano le polemiche a seguito del declassamento che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha  inflitto all’Ufficio Scolastico Provinciale di Brescia. La questione approda al Pirellone, dove l’assessore Mauro Parolini ha depositato stamane come primo firmatario una mozione per chiedere al governo regionale di “compiere ogni azione utile nei confronti del MIUR per porre rimedio a tale ingiustificato ed irragionevole declassamento”. “L’obiettivo che vogliamo ottenere – ha spiegato Parolini - è quello di annullare questa decisione e riportare questo Ufficio ad essere sede titolare, ripristinandone la piena funzionalità e operatività. La decisione del Ministero è infatti inaccettabile e incide gravemente sulla

Commenti
gio 17 nov 2016, ore 12.44
ALLARME
Bordonali (Lega) lancia l'allarme: nel 2015 cresciuti i morti sulle strade
"Un dato e' estremamente preoccupante: nel 2015 i morti sulle strade lombarde sono aumentati rispetto al 2014. Nonostante l'impegno delle istituzioni e il grande lavoro di sensibilizzazione delle associazioni impegnate sul  territorio, lo scorso anno abbiamo pianto 478 vittime, contro le448 dell'anno precedente. Non stiamo parlando di numeri o statistiche, ma di vite spezzate a causa soprattutto di comportamenti scorretti alla guida". Lo ha detto l'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia, Simona Bordonali, presentando il dossier del Centro regionale di Monitoraggio della Sicurezza Stradale con i dati sull'incidentalita' stradale riferiti al 2015."Vanno bene i finanziamenti per le infrastrutture - ha continuato - e la Regione Lombardia ha stanziato 15 milioni di euro in tre an

Commenti
gio 17 nov 2016, ore 12.00
DALLA REGIONE
Ricerca e innovazione: è legge il sostegno a imprese e università
L’iniziativa, come ha spiegato il relatore Mauro Piazza (Lombardia Popolare), nasce nel contesto di una Lombardia che vanta il 21,8% delle start-up nazionali, dove gli investimenti per l’innovazione e ricerca arrivano a 7 miliardi (1 quarto del totale italiano) e dove vengono registrati il 28% dei brevetti. La legge è stata approvata a larga maggioranza con 54 voti a favore e l’astensione dei 9 consiglieri del Movimento 5 Stelle e della consigliera Maria Teresa Baldini (Gruppo Misto-Fuxia People).  “Dopo esserci confrontati in audizione con i soggetti più rappresentativi a livello regionale e internazionale – ha detto il relatore Piazza – posso dire che diamo una risposta all’altezza delle aspettative. La Lombardia è la prima regione a dotarsi di una legge co

Commenti
mar 15 nov 2016, ore 16.14
MILANO-BRESCIA
Regione, torna il consiglio: si parla di parchi, ricerca e innovazione
Innovazione e ricerca e riorganizzazione dei Parchi sono i principali temi all'ordine del giorno del Consiglio Regionale, convocato per martedì 15 novembre (dalle 10 alle 20) dal Presidente Raffaele Cattaneo. Il Consiglio Regionale sarà chiamato a discutere e votare tre progetti di legge. Il primo (relatore Mauro Piazza - Lombardia Popolare), dal titolo "Lombardia è ricerca", renderebbe la Lombardia la prima regione in Italia ad avere una normativa specifica su temi centrali come la ricerca e l'innovazione. Il secondo, invece, (relatore Emanuele Monti - Lega Nord) riguarda gestione e riorganizzazione del Sistema Parchi regionali, che è composto da 24 Parchi regionali, 33 monumenti naturali, 66 riserve naturali e 242 siti di Rete Natura 2000, 101 parchi locali di interesse sovraccomunale.

Commenti
dom 13 nov 2016, ore 11.59
DALLA REGIONE
Bordonali: in Lombardia 23mila profughi, il governo ascolti la protesta
"In Lombardia si stanno moltiplicando le proteste dei cittadini contro l'arrivo di migliaia di aspiranti profughi. In provincia di Brescia e a Como, cosi' come davanti alla Montello di Milano. Sono anche i sindaci di tutte le parti politiche a manifestare dissenso. Il Governo Renzi non sottovaluti il malcontento". Lo ha fatto notare l'assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali che, ieri sera, ha partecipato al presidio organizzato dai cittadini di Montichiari (Brescia) contro la trasformazione della ex caserma Serini in un centro accoglienza per richiedenti asilo.AI LOMBARDI - COSTANO OLTRE 800.000 EURO AL GIORNO – "In Lombardia ospitiamo 23.029 aspiranti profughi. Mantenerli costa oltre 800.000 euro al giorno e sappiamo che tra loro due su tre verranno riconos

Commenti 19
ven 11 nov 2016, ore 13.59
MILANO-BRESCIA
Chiara Cremonesi entra in Consiglio al posto di Umberto Ambrosoli
Chiara Cremonesi, rappresentante di Sel Lombardia, già membro dell'Assemblea nella scorsa legislatura, è tornata tra i banchi del parlamento lombardo. La Cremonesi subentra al dimissionario Umberto Ambrosoli (Patto Civico): il passaggio di consegne è stato formalizzato questa mattina dall'Aula. In apertura di seduta, il Presidente Cattaneo ha comunicato la programmazione dei lavori dell'Assemblea nel trimestre novembre-gennaio, come deciso dalla Conferenza dei capigruppo. Il Consiglio regionale sarà convocato per martedì 15 novembre per l'esame del progetto di legge "Lombardia è Ricerca" e della nuova normativa relativa ai parchi regionali. Martedì 22 novembre l'Assemblea procederà all'esame del Documento di economia e finanza regionale 2016, del progetto di le

Commenti
mar 08 nov 2016, ore 14.23
TRAGEDIA
Tamponamento in Tangenziale Sud, 78enne muore dopo il ricovero in ospedale
E' finito in tragedia il banale tamponamento che ieri ha mandato in tilt la viabilità della Tangenziale Sud. L'incidente è avvenuto nella mattinata: secondo le prime ricostruzioni un Fiat Ducato avrebbe urtato la Fiat Panda guidata da un 78enne. L'uomo, Guido Tagliaferri, era in compagnia della moglie 74enne. Purtroppo una volta arrivato in ospedale non ce l'ha fatta. Resta da chiarire se l'uomo sia morto per le ferite riportate o per un malore dovuto anche allo stato d'agitazione causato dall'incidente.

Commenti
mar 08 nov 2016, ore 10.44
REGIONE
Martedì seduta di Consiglio regionale. All’ordine del giorno anche le dimissioni di Ambrosoli
Il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo ha convocato il Consiglio regionale per martedì 8 novembre dalle ore 10 alle ore 20. Al primo punto all’ordine del giorno la presa d’atto delle dimissioni dalla carica di Consigliere regionale di Umberto Ambrosoli (Patto Civico) e la convalida dell’elezione dei Consiglieri Silvia Piani (Lega Nord) e Sabrina Mosca (Forza Italia), recentemente subentrate rispettivamente a Angelo Ciocca, eletto al Parlamento europeo, e a Antonio Romeo, eletto sindaco a Limbiate. A seguire spazio dedicato ai “question time” con lo svolgimento di interpellanze e interrogazioni a risposta immediata. La seduta continuerà con la discussione di alcune mozioni che tratteranno i seguenti temi: disciplina per la tutela dei dipendenti re

Commenti 3
dom 06 nov 2016, ore 13.04
FONDAZIONE MICHELETTI
Negozi di città e giganti della grande distribuzione, il 23 il dibattito di BsNews
Il tema l'hanno lanciato due autorevoli opinionisti di questo sito: Alessandro Belli e Alessandro Benevolo su questo sito. E mercoledì 23 novembre, dalle 17.30, sarà oggetto di un dibattito alla Fondazione Micheletti organizzato in collaborazione con BsNews.it. Il titolo - Davide e Golia: negozi di città e giganti della grande distribuzione - lascia poco spazio alle interpretazioni. A meno di due mesi dall'apertura del nuovo maxicentro commerciale Ikea, che ha accolto oltre un milione di visitatori, ha riaperto il dibattito sul rapporto tra negozi di prossimità e grandi strutture commerciali. Le istituzioni, come noto, sulla questione si sono mosse su direttrici anche opposte, con una palese divergenza di interessi tra i Comuni di Brescia e Roncadelle. Mentre le associazioni dei commercianti hanno

Commenti 16
ven 04 nov 2016, ore 14.04
TERREMOTO
Bordonali (Lega), siamo pronti a partire per aiutare i terremotati
"La Protezione civile della Lombardia è a disposizione del Dipartimento nazionale in seguito alle scosse che hanno colpito nuovamente il centro Italia. Il Dicomac di Rieti ha chiesto alle regioni di comunicare eventuali disponibilita' di moduli di assistenza. Qualora servisse, la Lombardia e' pronta a inviare un modulo completo di assistenza alla popolazione: tende per 250 persone, cucine, bagni e servizi di prima necessita'. Cinquanta volontari partirebbero entro sei ore dalla richiesta del Dipartimento e il modulo sarebbe installato, completo e funzionante entro 24 ore".  Lo comunica l'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia Simona Bordonali, in merito alla disponibilita' di uomini e mezzi della colonna mobile regionale.

Commenti 2
gio 27 ott 2016, ore 09.57
IMPRESE
Brescia al secondo posto in Lombardia per aziende alimentari
La Lombardia si posiziona al 3° posto in Italia per numero di aziende dell'industria alimentare: nel III trimestre del 2016 sono ben 5.874 le imprese attive, pari al 10,1% del totale nazionale, un dato stabile rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nella regione il numero più alto si registra nella provincia di Milano, con 1.667 imprese (+2,2%). Seguono Brescia con 884 (-0,3%), Bergamo con 649 (+0,2%), Mantova con 424 (-2,1%), Varese con 393 (-0,3%), Pavia con 368 (-3,2%), Monza e della Brianza con 348 (+3,6%), Cremona con 333 (-4%), Como con 287 (-1,4%), Lecco con 214 (-2,3%), Sondrio con 181 (-1,6%) e Lodi con 126 (+1,6%). Questa la fotografia di Anticimex, azienda specializzata nel Pest Management e nei servizi di igiene ambientale, elaborata su base dati InfoCamere-Movimprese in occasione della partecipazione

Commenti
mar 25 ott 2016, ore 12.41
REGIONE
Fondazione Richiedei, entro sei mesi la stabilità per non chiudere
Si è svolta ieri in Commissione Sanità di Regione Lombardia un’audizione dedicata alla Fondazione Richiedei, cui hanno partecipato i sindaci di Gussago e Palazzolo, i rappresentanti dell’ATS di Brescia e dell’ASST Spedali Civili e vertici e parti sociali della fondazione. Durante la sessione si è discusso della situazione generale, in particolare alla luce del trasferimento della riabilitazione geriatrica e cardiologica dell’Ospedale Civile, evento che rischia di minare l’equilibrio finanziario faticosamente raggiunto dalla fondazione stessa.  Le problematiche esposte hanno evidenziato come un decremento delle entrate di circa 2 milioni di euro, per il venir meno dei contratti di affitto, oltre al rischio della perdita di posti di lavoro, causerebbe anche una diminuzione del servizio

Commenti
mar 25 ott 2016, ore 10.36
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
02:32 Immacolata Napp
08 dic - Vai alla news »
Ciao Signora & Signore , <3 Sono molto felice. Siete sicuro che lo sarete anche. <3 Rendo grazie a dio per questi vantaggi nella mia v
23:56 @@Sandroschi
07 dic - Vai alla news »
Ascolti Sandro, si iscriva al Partito Democratico, si faccia un selfie con la Boschi e la faccia finita. Era quello che aspettava da quando
23:40 basta cagate
07 dic - Vai alla news »
bresciani che costringono donne cinesi a prostituirsi,esiston o appena nella tua mente malata !
23:34 BRESCIANI FATTI
07 dic - Vai alla news »
C'è molta fame di droga nel bresciano. Meno male che qualcuno gliela procura.
23:31 NOI POCHI
07 dic - Vai alla news »
Eccezioni, ovviamente. Come quei pochi bresciani che stuprano bambini, anche pagandoli, evadono il fisco, inquinano, godono con le extracomu
23:05 prodigi
07 dic - Vai alla news »
Sono prodigi dei puttanieri bresciani, razzisti commentatori di giorno e frequentatori di ragazze stranieri costrette a prostituirsi di nott
23:02 falso
07 dic - Vai alla news »
I furti sono diminuiti. Chi dice il contrario o é in malafede o male informato o entrambi.
22:59 truffa
07 dic - Vai alla news »
C'é anche la notizia di bresciani arrestati per truffa gigantesca ai danni di cittadini di Dubai, oppure l'arresto di bresciani che costring
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...