Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 23 Gennaio 2017 - Ore 21:55


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
VERSO IL VOTO
Desenzano, nel centrodestra spunta il nome di Franco Visconti
Si fa sempre più caldo, a Desenzano, il clima elettorale in vista delle elezioni comunali. In attesa che il sindaco uscente Rosa Leso sciolga le riserve (legate a motivi personali e politici), nel centrodestra il dibattito è rovente. La possibile candidatura dell'ex assessore Enrico Mattinzoli piace a molti tra Lega e Fi, ma civica e Fdi hanno già posto esplicitamente il veto. In campo restano dunque i nomi di Manuel Piona e Nicola Bianchi, ma ogni giorno – come riferisce anche il quotidiano Bresciaoggi – spuntano nuovi nomi. Negli ultimi giorni, infatti, è tornato alla ribalta il nome di Franco Visconti, noto imprenditore che per decenni ha guidato le cantine Visconti ed ora è a capo della società Terme di Desenzano. Ma altri sostengono la candidatura del medico Silvano

Commenti 2
sab 21 gen 2017, ore 11.26
CULTURA
Desenzano: boom di visitatori al Castello, ma il museo Rambotti è in crisi
Boom di visitatori per il castello di Desenzano Del Garda. In tre anni - dal 2013 al 2016 - il maniero a ridosso del centro è passato da 10mila presenze a ben 16.494, con un quadruplicamento degli incassi cresciuti da 5..532 euro fino a 24.654. I dati indicano un andamento opposto, invece, per il meno turistico museo Rambotti: rispetto al 2012 i numeri sono quasi raddoppiati, ma il totale resta troppo basso e gli ultimi anni segnano un trend addirittura negativo. I visitatori 2016, infatti, sono stati 3.315, contro i 4.396 del 2014.

Commenti
sab 21 gen 2017, ore 11.16
IL CASO
Desenzano, 62enne tenta di aggredire la ex al bar e finisce in manette
E' finito in carcere il 62enne desenzanese accusato di aver cercato di aggredire la ex 43enne. L'ultimo episodio - secondo quanto riportato da diverse fonti di stampa - risale a pochi giorni fa: l'uomo si è presentato nel locale del centro storico che aveva gestito con la ex compagna e ha tentato di aggredirla. Per fortuna la donna è riuscita a rifugiarsi in un luogo sicuro e a contattare i carabinieri, che in pochi attimi sono arrivati sul posto e lo hanno ammanettato. Il 62enne, infatti, non era nuovo ad episodi simili: dopo la fine della loro relazione, in estate, erano seguiti pedinamenti e minacce. Per questo, poche settimane fa, aveva anche ricevuto l'ammonimento del Questore. Ma evidentemente non è bastato.

Commenti
gio 19 gen 2017, ore 14.53
 
A proposito delle cose che leggo e sento dire in città
Sandro Belli di Sandro Belli* - Leggendo e chiacchierando in città, senza dover restare nella scia di alcuno schieramento politico o finanziario e passando di argomento in argomento senza vincoli o censure osservo e annoto. Leggo che Rolfi, ex vice sindaco, leghista, propone che l'Ospedale dei Bambini diventi ospedale di riferimento, in materia pediatrica, della Lombardia Orientale. Bravo Rolfi che riporti l'attenzione sul tema strategico lombardorientale, tema che Brescia, come capofila, potrebbe ben gestire. Nello stesso giorno anche Tino Bino, in altro contesto, sostiene "... bene il potenziamento della Lombardia Orientale". Ma le persone che incontro, passeggiando, o i giovani dell'università o dei centri sportivi, mi accorgo che nulla sanno della prospettiva (unica e rilevantissima, a mio parere) della Lombardia Orientale. Mi accorgo anche che, al di fuori dei centri sportivi e del mondo dei tifosi, non sono molti coloro che sanno dell'esistenza di un fo
 
Piazza Loggia, non fu una strage di Stato
Alfredo Bazoli di Alfredo Bazoli - Ho letto le motivazioni dell’ultima sentenza sulla strage di piazza loggia. Quella che condanna i due esponenti veneti di Ordine Nuovo imputati, Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte. E sono rimasto colpito dalla capacità che ha avuto la Corte d’assise di Milano di ricomporre il puzzle degli indizi raccolti nella lunga inchiesta in un quadro convincente, coerente, lucido. Ciò è stato possibile per le tenacia inesausta degli inquirenti, e in particolare per una serie di elementi di prova raccolti anche negli ultimissimi anni, a processo in corso, che hanno consentito di superare anche gli ultimi residui dubbi. Manca ancora il giudizio finale della Cassazione, ma questa volta ho la convinzione che le acquisizioni e la ricostruzione operata dalla corte saranno in grado di superare anche l’ultimo vaglio di legittimità. Se così sarà, finalmente non solo noi familiari ma il nostro paese avrà una


(a.tortelli) Il centrodestra in città ha bisogno di una sferzata, deve superare i personalismi, unire le forze ed esprimere un candidato sindaco entro pochi mesi. Ripartendo dall'esperienza di Adriano Paroli. A lanciare l'appello è Mario Labolani, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune di Brescia, oggi responsabile del Dipartimento regionale territorio di Fratelli d'Italia. Dopo la sconfitta elettorale e una parentesi lavorativa al Pirellone, Labolani ha cambiat
Opinioni
 
Lavoro, serve un nuovo statuto
Bonometti di Marco Bonometti* - Trovo sia interessante, almeno per qualche aspetto, l’opinione espressa sui giornali da Oriella Savoldi, membro della segreteria CGIL di Brescia. Voglio però sgombrare subito il campo da un errore che, a mio giudizio, Savoldi commette, e che potrebbe avere gravi conseguenze. Savoldi, infatti, mette insieme, sullo stesso piano, due concetti nettamente diversi: l’importanza e l’andamento dell’industria manifatturiera. E da lì parte con un commento satirico all’enfasi acritica a più voci che afferma di aver rilevato sul tema. Vorrei porre alla signora Savoldi, che fa parte di un importante organismo di un sindacato storico come la CGIL, una semplice domanda: lei mette in dubbio l’importanza dell’industria manifatturiera? Pongo la domanda in maniera molto semplice e diretta perché la questione è di rilevanza strategica non solo sul piano delle relazioni industriali, ma su quello ben pi&ugrav
 
Chagall e la polemica sulle grandi mostre
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - La mostra di Chagall mi pare sia striata da troppe polemiche. Si tratta ora di evitarne di nuove e di maneggiare con cura quelle già esistenti. Per il buon esito della mostra stessa. Ciò mi porta subito a dire che non m’avventuro sulle questioni tirate in ballo per eventuali interessi del Direttore Di Corato per Mostre, Cataloghi e Case editrici. Di questo risponderanno Piattaforma Civica dell’avv. Onofri e Centro Destra. Per quanto mi riguarda vorrei stare al merito, dicendo di condividere la scelta, seppur estemporanea, della mostra di Chagall, con Dario Fo. Ma, a differenza di altri, in piena coerenza con la mia precedente condivisione anche della proposta di Goldin. Penso infatti abbia ragione il prof. Vasco Frati quando osserva che “al di là delle cortine fumogene… si tratta d’un progetto che ripropone il metodo Goldin dell’iniziativa organizzata chiavi in mano”. Ha quindi senso rileggere la
 
L’abbattimento della Tintoretto e le procedure amministrative
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - Ho già motivato sulla Stampa locale la mia contrarietà all’abbattimento della Torre Tintoretto. Una vicenda complessa, ma ignorata oggi nel suo iter. Al punto da ritenere nuova la proposta avanzata da ‘Investire SGR’, quand’era già della Giunta Paroli. E contrastata dall’intero Centro Sinistra.  Mi preme qui richiamare un passaggio decisivo, già fondato motivo d’un esposto alla Corte dei Conti, predisposto da Mirko Lombardi, allora segretario cittadino di Sel. Siamo nel 2012, ed anche in ragione di quel possibile coinvolgimento della Magistratura Contabile, la Giunta Paroli e l’Aler abbandonarono la scelta dell’abbattimento per quella della vendita. La questione riguardava il danno patrimoniale derivante dall’abbattimento. Infatti un abbattimento è legittimo per vari motivi: insicurezza dello stabile, impossibilità di ristrutturazione (si pen














ARRESTO
Desenzano, perseguitava e minacciava la ex, arrestato 62enne
Il  Commissariato di Pubblica Sicurezza di Desenzano del Garda ha arrestato un cittadino italiano di anni 62, residente a Desenzano, per essersi reso responsabile del reato di atti persecutori nei confronti della ex fidanzata e ex socia in affari, una donna di 43 anni, residente anch’essa a Desenzano. La vicenda ha avuto il suo epilogo alcuni giorni fa quando di pomeriggio veniva richiesto tramite 112 l’intervento di una volante del Commissariato per un'aggressione in atto in un esercizio pubblico nel centro storico di Desenzano. Gli operanti giunti sul posto sono entrati all’interno del locale, in quel momento chiuso al pubblico e con la serranda abbassata, e hanno bloccato l’uomo accompagnandolo in Ufficio. Dalla donna, scossa e intimorita, hanno appreso che l'ex poco prima si era introdotto nell’

Commenti 1
mer 18 gen 2017, ore 11.19
VERSO IL VOTO
Desenzano, centrodestra ancora diviso: no di Fdi e civica alla candidatura Mattinzoli
Si fa sempre più scottante il clima del centrodestra desenzanese in vista delle prossime amministrative. Se, infatti, più d'uno nella coalizione vorrebbe candidare alla carica di sindaco l'ex assessore provinciale all'Ambiente ed ex leader di Associazione Artigiani Enrico Mattinzoli, all'interno della coalizione c'è chi la pensa diversamente e pone paletti ben chiari ai possibili alleati. “Noi non appoggeremo in nessun caso la candidatura di Enrico Mattinzoli”, precisa il coordinatore di Fratelli d'Italia Pietro Avanzi intervenendo su BsNews. E lo stesso fa il capogruppo di Desenzano Civica Diego Malinverno, che sottolinea di non appoggiare questa ipotesi. Dunque? Resta da capire se Forza Italia e Lega, due partiti in cui Mattinzoli gode di buoni sostegni, punteranno sul suo nome a costo di ro

Commenti 2
lun 16 gen 2017, ore 16.44
ELEZIONI
Verso Desenzano 2022, il Pd inizia la sua corsa per le elezioni comunali
 Domenica 22 gennaio con "Verso Desenzano 2022" il Circolo PD di Desenzano inizia il suo percorso verso le prossime elezioni amministrative. Intorno a dei tavoli, concentrandosi sui temi, raccogliendo idee e proposte per dare il via alla costruzione di un progetto per il futuro di Desenzano. Un progetto che parte dall'ottimo lavoro dell'amministrazione Leso e che ha salde radici nei valori del Partito Democratico. Un progetto che non ha paura di affrontare le sempre nuove sfide e di guardare al futuro. Il titolo della giornata "Verso Desenzano 2022" indica la prospettiva, una sguardo lungo. "Laboratorio di ascolto e proposta" sottolinea l'atteggiamento costruttivo e propositivo, atteggiamenti poco di moda ma che vogliono caratterizzare tutta l'attività del Circolo Desenzanese. A par

Commenti
dom 15 gen 2017, ore 12.13
CURIOSITA'
Trussardi e la Hunziker prendono casa a Toscolano Maderno
Tomaso Trussardi e Michelle Hunziker sono pronti a prendere casa sul Garda, a Toscolano Maderno. La conferma arriva dal Comune, che nelle scorse ore ha pubblicato sull'albo pretorio l'autorizzazione paesaggistica per l'edificazione della nuova villa unifamiliare (con piscina collegata con l'interno) che riporta proprio i nomi dei due noti personaggi. La casa sorgerà sul dosso di Gaino, verso la frazione di Cabiana in un appezzamento di terreno con una splendida vista sul lago. Attualmente la coppia risulta domiciliata a Bergamo, città di origine della famiglia Trussardi, dove il sindaco Gori ha celebrato due anni fa il loro matrimonio.

Commenti 1
ven 13 gen 2017, ore 15.45
BORGO MACHETTO
Borgo Machetto, parla il Prefetto: Migranti spostati, ma non c'erano lussi
Sulla vicenda dei trenta migranti ospitati nella struttura Borgo Machetto di Desenzano è intervenuta anche la Prefettura di Brescia per precisare e sfatare alcune notizie comparse su giornali e social. "La Prefettura ha appurato che i migranti in questione - 31 per la precisione - sono stati collocati nella struttura dalla società Agri Scar senza preventiva informazione all'ufficio di Gabinetto" spiega la Prefettura. La società aveva partecipato al bando di ottobre indicando una disponibilità di 100 posti, ma poi non aveva più prodotto la documentazione richiesta.In secondo luogo, "Il sopralluogo effettuato oggi evidenzia una struttura dismessa da ogni altro utilizzo e la porzione utilizzata consiste in un ex agriturismo, e quindi non un resort - prosegue ancora il comunicato ufficiale -.

Commenti 9
mer 11 gen 2017, ore 13.20
INCIDENTE
Scappava da un altro incidente l'uomo che si è schiantato ieri a Lonato
Secondo le prime ricostruzioni fatte dalla Polizia, alla guida della Fiat Marea che martedì pomeriggio si è schiantata sulla ex statale 567 fra Lonato e Castiglione sarebbe un uomo di 41 anni, residente a Montichiari e di origine straniera. Al momento gli inquirenti avrebbero ricostruito la vicenda fino a capire che l'uomo, poco prima dello schianto, era stato protagonista di un altro incidente in cui aveva tamponato un'altra auto. Il 41enne, però, sarebbe privo sia di copertura assicurativa, sia di patente valida.Questo avrebbe innescato la folle fuga dal primo incidente per evitare guai, senza però riuscire a controllare il proprio mezzo e andandosi a scontrare frontalmente con l'autobus Apam in transito sulla corsia opposta. L'uomo è morto sul colpo e l'impatto è stato talmente forte da rendere

Commenti 3
mer 11 gen 2017, ore 09.38
INCIDENTE
Auto contro bus in galleria, tragedia a Lonato. Un morto e diversi feriti
Tragedia in galleria, oggi, nel territorio di Lonato. Per ragioni ancora in corso di accertamento, infatti, un'auto e un autobus dell'Apam con a bordo diverse persone si sono scontrati lungo la ex statale 567, nel tratto tra Desenzano e Castiglione delle Stiviere. L'impatto è stato frontale e l'auto è stata trasformata in un cumulo di lamiere tale da rendere impossibile perfino il riconoscimento del modello. L'autista è morto sul colpo, non gravi gli altri feriti: al pronto soccorso sono arrivati tre codici gialli e numerosi verdi.

Commenti
mar 10 gen 2017, ore 18.21
INCIDENTI
Desenzano, turista russo abbatte due cabine telefoniche con l'auto e scappa
Russo in vacanza, ubriaco, abbatte e demolisce due cabine telefoniche a Desenzano e poi scappa. E' accaduto la notte di domenica scorsa quando una volante del Commissariato di Desenzano, durante il normale servizio di perlustrazione, notava il grave danneggiamento di due cabine telefoniche pubbliche Telecom vicino alla stazione FS di Desenzano. Le indagini svolte, tramite la visione delle telecamere della video sorveglianza cittadina, hanno permesso di ricostruire i fatti ed accertare che il grave danno era stato provocato da un’autovettura Range Rover con targa russa che a forte velocità aveva investito le cabine e poi si era data alla fuga. Intuendo che alla guida potessero esserci turisti presenti sul territorio gardesano per trascorrere le vacanze Natalizie e non avendo a disposizioni le banche dati del Paese Russo

Commenti 1
mar 10 gen 2017, ore 11.34
AL VOTO
Provinciali, vince il Pd. Mottinelli blinda la sua maggioranza: l'asse con Fi non serve più
(a.t.) La lista del Pd ha vinto le elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale, conquistando 8 seggi su 16, contro i sei della precedente tornata. Un risultato che si traduce nel fatto che il Partito democratico, contando il voto del presidente Pier Luigi Mottinelli, avrà la maggioranza assoluta dei seggi (9 su 16) e dunque potrà guidare l'ente anche in assenza del sostegno di Forza Italia (che esprimeva il vicepresidente, Alessandro Mattinzoli, e altri tre consiglieri) e del Ncd.Sarà comunque difficile immaginare una rottura dei rapporti di Mottinelli con gli ex alleati, considerato anche il fatto che nella passata legislatura oltre nove decisioni su dieci sono state prese dell'aula all'unanimità. Più facile ipotizzare che la vera conseguenza del voto sarà la consegna dell

Commenti 15
dom 08 gen 2017, ore 22.55
DESENZANO
Profughi nel resort di lusso sotto sequestro, il prefetto: non devono stare lì
“Li avevamo già fatti andare via mesi fa: i profughi non devono essere lì, lunedì convocheremo il titolare”. Con queste parole – riportate dal Giornale di Brescia - il prefetto di Brescia Valerio Valenti ha commentato la situazione del residence Borgo Machetto di Desenzano, ex resort di lusso (con tanto di campo di golf annesso) che ora ospita soltanto richiedenti asilo. Nove le stanze occupate (tutte), da una trentina di profughi affidati alla comunità Agriscar di Montichiari. L'agriturismo è sotto sequestro e il tribunale di Brescia lo ha messo all'asta.

Commenti 2
dom 08 gen 2017, ore 11.40
L'EVENTO
Desenzano, Paris Hilton dj d'eccezione al Sesto Senso
Paris Hilton, ereditiera della celeberrima catena di hotel di lusso, oltre che modella, cantante e imprenditrice, da tempo è anche una dj di successo. Dopo aver fatto ballare la scorsa estate l’Amnesia di Ibiza, uno delle disco più importanti del mondo, col suo party “Foam & Diamonds”, a metà gennaio 2017 la Hilton arriva a Milano per la settimana della moda maschile ed il 14 gennaio 2017 fa scatenare il Sesto Senso, top club di Desenzano . Dopo aver ospitato la musica di artisti internazionali come Bob Sinclar, Ce Ce Rogers e tanti altri, Sesto Senso si conferma quindi teatro di grandi eventi legati al fashion system e non solo. Il party presenta tra l’altro Gold Rush, il nuovo profumo di Paris Hilton e in console con la dj americana c’è anche il resident Denis M

Commenti
dom 08 gen 2017, ore 11.25
AL VOTO
Provincia, domenica sindaci e consiglieri eleggono il nuovo consiglio
Domenica consiglieri e sindaci della provincia di Brescia saranno chiamati ad eleggere il nuovo consiglio di Palazzo Broletto. L'assise rimarrà in carica fino al 2018, ma non è da escludere che il mandato si possa protrarre fino al 2019, quando si terrà una importante tornata amministrativa. Nell'occasione gli amministratori locali – in un'elezione di secondo livello - eleggeranno con voto ponderato (ad ogni voto verrà attribuito un valore numerico a seconda del ruolo e del numero degli abitanti del Comune) 16 consiglieri provinciali. 78 i candidati, 2524 gli amministratori chiamati ad esprimersi oggi, nell'unico seggio dell'auditorium Balestrieri di Brescia (dalle 8 alle 20) Il presidente in carica rimarrà invece Pier Luigi Mottinelli (Pd), eletto nel 2015 con un mandato di quattro an

Commenti 16
sab 07 gen 2017, ore 13.39
L'APPUNTAMENTO
Fiera di Lonato, a fine gennaio arriva l'edizione numero 59. Ecco le novità
Dal 13 al 15 gennaio 2017 Lonato del Garda sarà in festa per la 59ª Fiera regionale agricola, artigianale e commerciale: più di una tradizione, un evento che è radice e cuore della comunità lonatese del basso Garda.I circa 7.000 metri quadrati di area espositiva rappresentano una straordinaria vetrina per i prodotti del territorio, con il gigante os de stomèch da 225 kg a regnare su tutti e un percorso espositivo frutto di esperienza e tradizione, consolidato negli anni per valorizzare le frazioni di Lonato e le sue eccellenze, le aziende agricole e le associazioni locali, gli artigiani, i commercianti e tutte le attività lonatesi, coinvolgendo nel ricco programma di eventi pure le scuole, la casa di riposo e naturalmente la Proloco.Dal 7 gennaio, fino al 12 febbraio prossimo, prender&

Commenti
sab 07 gen 2017, ore 13.28
TURISMO
Record nel 2016: oltre 60 mila ai musei di Soferino e San Martino
I Musei di Solferino e San Martino hanno festeggiato l'ingresso nell'anno nuovo con un numero da record: 60 mila visitatori. Uno su mille: se la popolazione italiana raggiunge 60 milioni di persone significa che nel corso dell’anno appena trascorso un cittadino italiano ogni mille ha fatto visita ad uno dei luoghi simbolo del Risorgimento e dell’unità del nostro Paese, situati a Solferino ed a San Martino. Un record negli ultimi decenni, non raggiunto neppure in occasione del 150° Anniversario della Battaglia di Solferino e San Martino nel 2009 (allora le presenze si fermarono sotto le 50.000) e superato solo nell'eccezionale 2011, in cui si festeggiarono i 150 anni dall’Unità d’Italia ed in quella occasione di risonanza nazionale, alla Torre di San Martino ed alla Rocca di Solferino

Commenti
ven 06 gen 2017, ore 14.11
IL PUNTO
Breno, Gardone Vt, Collio: la Provincia di Brescia continua a bruciare
 "Il persistere del vento forte a raffiche ha peggiorato ulteriormente la situazione in Lombardia. Nella notte si sono riattivati alcuni incendi in atto da piùgiorni (Breno/Bienno (BS), Chiavenna (SO) ed a questi si sono aggiunti nuovi incendi tutti nella Provincia di Brescia (Gardone Val Trompia, Collio Val Trompia e Bione). La Sala operativa della Regione Lombardia sta coordinando l'attivita' di spegnimento con elicotteri e personale di terra". Lo fa sapere l'assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, stilando un report della situazione alle ore 9.30. In particolare: - Tremosine, data inizio incendio: 1 gennaio. Sono presenti 2 squadre di Volontari Aib (Anti incendio boschivo) locali che continuano l'opera in bonifica. - Breno/Bienno, data inizio incendio: 1

Commenti 1
ven 06 gen 2017, ore 11.39
DAL SITO
Auguri dalla redazione di BsNews.it: il 2017 sarà un anno ricco di novità
Non ci siamo dimenticati di voi. Ad agosto vi avevamo promesso novità e in questi mesi sono cambiate molte cose, a partire dalla sede (ora siamo a Brescia, in via Vantini 31), dall'editore e dal direttore di questa testata, che si avvicina ai primi dieci anni di vita. Ora però vogliamo fare un passo più in là nella direzione di un'informazione migliore, e siamo quasi pronti. Entro fine gennaio saremo on line con la nuova versione di BsNews.it, per darvi un sito più facile, più ordinato, più intuitivo nella navigazione, più ricco di contenuti e ottimizzato sul versante mobile. Poi punteremo ancora più in alto: abbiamo nomi nuovi e idee nuove, - se le risorse e il tempo ce lo permetteranno - le porteremo avanti. Nel frattempo vi auguriamo i migliori a

Commenti 1
sab 31 dic 2016, ore 01.07
VINI
Lugana Doc chiude il 2016 in crescita e punta a fermare l'Alta Velocità sul lago
150 milioni di euro di fatturato, 14 milioni di bottiglie nella vendemmia 2015, 1675 ettari coltivati, un lungo tour promozionale negli USA con 10 tappe e tanti progetti in cantiere, in Italia e all’estero, per festeggiare nel 2017 i 50 anni della DOC, la prima della Lombardia. Questi i numeri più che positivi del Consorzio Tutela Lugana DOC, che chiude il 2016 in forte crescita, confermando così il trend di crescita che dura dal 2006, con una produzione raddoppiata in dieci anni. “Per noi è stato il miglior anno in assoluto – afferma il presidente Luca Formentini, riconfermato lo scorso febbraio alla guida del Consorzio per un altro triennio –. Mai avevamo raggiunto questi traguardi e mai prima d’ora il nostro vino aveva ottenuto riconoscimenti così unanimi e significativi, c

Commenti
mer 28 dic 2016, ore 12.25
MISTERO
Misteriose esplosioni notturne sul lago di Garda
Continuano le segnalazioni e il mistero si infittisce. Come riporta il Giornale di Brescia, da diversi giorni nella zona del Garda fra Lonato e Sirmione la popolazione sta segnalando boati notturni di cui non si riesce a capirne l'origine. Prima a Lonato, poi a Calcinato, Bedizzole, Calvagese, Desenzano, Sirmione. Tutti descrivono la stessa modalità: si sente un boato per qualche secondo tale da far tremare i vetri, poi più nulla. Un'esplosione che le stesse forze dell'ordine, chiamate in causa dagli abitanti, hanno provato a verificare senza nessun esito al momento. Gli strani episodi sono iniziati alcuni giorni prima di Natale.

Commenti 1
mar 27 dic 2016, ore 10.20
MILANO-BRESCIA
Turismo, dalla Regione 35 milioni per le strutture ricettive
"Con questa misura stanziamo 35 milioni di euro per finanziare interventi di riqualificazione delle strutture ricettive gestite in forma imprenditoriale, dei bed & breakfast, dei bar e dei ristoranti per continuare a migliorare la qualita' della nostra offerta turistica". Lo ha detto l'assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini commentando la delibera 'Turismo e Attrattivita'' approvata su sua proposta lunedì. ANNO DELLA SVOLTA - "Questa misura - ha spiegato Parolini - arriva alla fine di un anno straordinario per il turismo. Il 2016 rappresenta infatti l'anno del successo internazionale del Floating piers sul Lago d'Iseo, l'anno dell'affermazione della nostra grande vocazione turistica e, soprattutto, l'anno della svolta politica e amministrativa che abbiamo voluto imprime

Commenti
ven 23 dic 2016, ore 11.02
DESENZANO
Slot? No, computer collegati a internet. Nei guai gestore di un circolo privato
Slot machine a norma? No, banalissimi computer collegati a siti di scommesse on line. E' quanto hanno scoperto i militari della guardia di finanza di Desenzano, nell'ambito dei controlli per contrastare il fenomeno del gioco d'azzardo. Sono stati 16 i blitz del 2016, in altrettanti esercizi commerciali della zona, con la conclusione di quattro denunce per violazione del Testo unico sulle Leggi di Pubblica Sicurezza ed alla raccolta abusiva di scommesse. Mentre una quinta persona, il titolare di un circolo privato, è stato segnalato all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli perché nel suo circolo si giocava con computer collegati a siti di gioco privi di autorizzazione. Per lui una multa da 30mila euro, 10mila per ogni pc scoperto.  

Commenti
ven 23 dic 2016, ore 10.29
IL BILANCIO
Polizia, controlli natalizi per il commissariato di Desenzano
Controlli natalizi per il commissariato di Polizia di Desenzano, che nell'arco degli ultimi giorni ha fermato 68 mezzi e identificato 195 persone. Gli agenti coordinati dal vicequestore Bruno Pagani hanno arrestato una 32enne rom per aver compiuto un furto da mille euro in un negozio del centro storico. I tre complici si sono dati alla fuga, mentre la donna è stata condannata ai domiciliari per 10 mesi. Indagato in stato di libertà in vista dell'espulsione, invece, un marocchino di 25 anni sorpreso in stazione con alcuni capi d'abbigliamento sottratti in un vicino centro commerciale. Sempre in stazione sono stati identificati un pakistano che non aveva ottemperato al foglio di via e un brasiliano clandestino. Due, infine, le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza.

Commenti
mar 20 dic 2016, ore 14.33
IL RICONOSCIMENTO
Mobilità sostenibile, Desenzano primo a pari con Trento in Italia
L’amministrazione comunale di Desenzano del Garda ha vinto il primo Premio nazionale dell’Associazione Comuni virtuosi (ex aequo con il Comune di Trento) per la categoria “mobilità sostenibile”. Alla cerimonia di premiazione odierna nella città di Parma sono intervenuti l’assessore all’Ambiente Maurizio Maffi e Massimiliano Faini, direttore operativo di Garda Uno. Erano inoltre presenti per Desenzano l’assessore all’Urbanistica Fabrizio Pedercini e il consigliere Stefano Terzi. La giuria del premio nazionale dell’Associazione Comuni virtuosi ha assegnato il premio in particolare per l’impegno triennale per la mobilità sostenibile, per il trasporto pubblico urbano in collaborazione con Brescia Trasporti (con giornate promozionali gratuite, oltre

Commenti
sab 17 dic 2016, ore 15.54
DESENZANO
San Martino della Battaglia, è polemica per i mercatini di Natale fantasma
La replica è fissata per il 24 dicembre. E c'è da augurarsi che sia meglio della prima. Più che mercatini di Natale, infatti, sono stati mercatini fantasma quelli che i turisti si sono trovati di fronte nella giornata di domenica 8 dicembre. L'evento era pubblicizzato sul sito del Comune e su diversi quotidiani. I “mercatini natalizi dell'artigianato” avrebbero dovuto animare il centro di San Martino della Battaglia (frazione di Desenzano) dalle 10 alle 23. Ma chi ieri si è presentato in piazza della Concordia ha avuto un'amara sorpresa. Mentre il centro del Comune di Desenzano era affollato di gente, infatti, la piazza della frazione era deserta e avvolta in una nebbia spettrale. “Siamo arrivati alle 19 da Brescia e non abbiamo nulla: solo un bar aperto”, ha raccontato a Bs

Commenti
ven 09 dic 2016, ore 11.24
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
21:17 Elettore Bresci
23 gen - Vai alla news »
Mantelli chi??? Quello che era Dc-Udc-PDL -Ncd ora di nuovo Udc?? giro giro tondo, casca il mondo....
21:07 Scudo Crociato
23 gen - Vai alla news »
A onor del vero bisognerebbe cacciare a pedate nel posteriore Cesa e i suoi compagni di merende per come hanno ridotto il povero Scudo Croci
21:03 Omero
23 gen - Vai alla news »
Auguri ai restanti!!!
20:56 santo b.
23 gen - Vai alla news »
UDC .... chi ??? Ma esistono ancora questi qui ?
20:48 Apollo
23 gen - Vai alla news »
Se solo l'attuale amministrazione avesse un decimo delle competenze di quella di Martinazzoli o Corsini non saremmo qui a discutere. Credo c
20:26 Uno a caso
23 gen - Vai alla news »
Se stanno pensando di andare con Casini allora Cesa ha fatto bene a cacciarli!!!
19:54 che simpatici
23 gen - Vai alla news »
Che simpatici buontemponi!
19:43 MAH
23 gen - Vai alla news »
UNA VENDETTA BELLA E BUONA DI CESA. MA MANTELLI CE L'HA LA TESSERA DELL'UDC?
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...